JUICIO

pisanoCon Juicio nel nostro tempo. Lasciando i mordi e fuggi e corse tra informazioni e contenuti senza possibilità di ritenerli, sospesi finalmente tra opere di qualcuno che si è fermato a pensare per noi, creando.
Tre artisti: Pisano, Luongo e Mattera (Adelante) con tecniche omogenee e disomogenee si esprimono rappresentando natura, paesaggi e concetti nelle rispettive scelte della Ral di colori.**
Raffaele Pisano, architetto, con i suoi tributi all’architettura mediterranea rivisitata dal disegno tecnico del tecnigrafo che utilizza il cad, passa dalla pittura a olio a sculture di terracotta. Già lo definimmo artista fantasy, quando sempre alle 4 pareti nel 2016 rappresentava con arte la Memoria eidetica di Napoli e d’intorni, dove con maestria nel saper dare anima a paesaggi e creature marine, presentava i velieri erranti e creature del mare, e oggi l’astronauta sospeso nello spazio umanizzato dall’abbraccio della via Lattea a Villa San Michele di Anacapri.
Juicio
per Raffaele Pisano è guardare le cose reali ma metterci tutta l’immaginazione possibile
**
Marco Luongo, con il suo percorso di scrittura e arti visive, rivede boschi e foreste dell’alveo di madre terra, per perderci in silenzi, fruscii e inebrianti odori, cogliendo i riflessi cangianti d’oro e d’argento sulle foglie, sui tronchi e sulle pietre.
Marco è cultore di arti marziali che pratica sin dall’infanzia, amante della natura, della musica e dei viaggi – quando può non perde occasione per visitare il mondo – ha 2 cani e lavora in banca.
Il suo Juicio
è la lentezza dell’afferrare il raggio di sole che si fa strada nel cammino.**
Gianni Adelante Mattera.
Artista ischitano con il suo bagaglio di mostre che solo nel 2019 comprendono Cannes, Parigi, Padova e Parma. Tra relazioni e citazioni artistiche, che vanno da Jackson Pollock ai suoi amati contemporanei, come il maestro De Angelis che sempre a Ischia, a Ponte, scolpisce nel marmo regalandogli la saggezza di un’arte matura.
Adelante arriva al Carousel di Louvre a Parigi, partendo dal Castello Aragonese di Ischia, per non fermarsi, e come un cavaliere errante raggiungere altre mete nazionali ed europee ed arrivare presto …
…ma, con Juicio, in altri continenti

Maria Giovanna Villari